Per una moda etica. Vestirsi rispettando le persone e l’ambiente è possibile.

A Palermo arriva la Fashion Revolution

Per una moda etica. Video, conversazioni e attivazioni con gli studenti del Liceo linguistico Ninni Cassarà di Palermo e del Liceo delle scienze umane e linguistico Danilo Dolci di Palermo

Qual è il vero costo della moda a basso costo? Come è possibile che un brand riesca a sostenere i costi di produzione vendendo capi a pochi euro? È davvero conveniente acquistare abbigliamento fabbricato in questo modo?

Il 17 aprile a Cre.zi Plus (Via Paolo Gili, 4 – Palermo) Sartoria Sociale organizza dalle 10 alle 13.30 una giornata speciale con gli studenti, per riflettere sulla moda etica come alternativa al modello del fast fashion, basato sullo sfruttamento di risorse ambientali e di manodopera a basso costo.

L’evento si colloca nell’ambito del programma di iniziative previste per la Fashion Revolution Week:  ogni anno il movimento globale Fashion Revolution riaccende i riflettori sul fast fashion con una rete di iniziative dislocate in tutto il mondo. Quest’anno la Fashion Revolution Week torna dal 22 al 28 aprile per convogliare l’attenzione dell’opinione pubblica e dei grandi marchi sulla domanda: #whomademyclothes? Già, chi ha fatto i miei vestiti? E a quali condizioni?

Nel corso dell’incontro parleremo di critical fashion e di abbigliamento sostenibile, mettendo in pratica le soluzioni che ognuno di noi, nel proprio piccolo, può adottare: comprare di meno, riciclare di più e prediligere le piccole realtà artigianali che producono in maniera sostenibile per le persone e per l’ambiente. Impariamo a vestirci in maniera intelligente e conveniente. Per tutti.

Programma

10.00 – 11.30

Immagini e riflessioni dal documentario The true cost di Andrew Morgan
Nel 2015 il docu-film The true cost ha portato alla conoscenza del grande pubblico le dinamiche aberranti che si celano dietro il fast fashion, denunciando la catena di sfruttamento (umano e ambientale) che lo sostiene. Gli studenti del Liceo linguistico Ninni Cassarà di Palermo introducono e commentano alcuni spezzoni del documentario

11.30 – 13.00

Riparo, riuso, riciclo. La creatività è sostenibile
Workshop e attività in gruppo con gli studenti del Liceo Ninni Cassarà e del Liceo Danilo Dolci

13.00 – 13.30

Double face: l’altra faccia della moda
Indossa la tua maglietta al rovescio e leggi l’etichetta: who made your clothes?

Ingresso libero.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share

Menu